Fisioterapia e sclerosi multipla

Uncategorized

In Italia la sclerosi multipla rappresenta la malattia neurologica più diffusa tra i giovani adulti.
Da anni il nostro centro fisiokinesiterapico (Fisio-ena s.r.l.), si occupa in maniera attiva di sclerosi multipla; il centro è convenzionato con A.I.S.M. (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), per cui i pz affetti da sclerosi a placche possono (se iscritti a suddetta associazione), usufruire gratuitamente del servizio fisioterapico da noi elargito.

Il trattamento riabilitativo inizia con il colloquio tra il pz ed il fisioterapista; questo primo incontro è molto importante, attraverso il colloquio, il pz esprime il suo stato d’animo, le sue paure, le sue aspettative, ed allo stesso tempo il terapista raccoglie informazioni essenziali per il suo lavoro. L’obbiettivo dichiarato di questo colloquio preliminare è quello di realizzare un’alleanza terapeutica, mediante un “contratto” condiviso e partecipato, che facilitarà di molto il lavoro che deve iniziare.

La buona riuscita del trattamento riabilitativo dipende da alcuni fattori:

  • rapporto di fiducia e collaborazione tra pz e terapista;
  • il trattamento riabilitativo deve essere personalizzato;
  • il nostro intervento non deve essere scisso dagli altri interventi, ci deve essere una continua collaborazione tra il fisioterapista e le altre figure operative che hanno preso in carico il pz ( medico di basa, neurologo, psicologo, ecc.).

Le sedute riabilitative vengono effettuate con cadenza settimanale, mensile,… a seconda delle problematiche presentate dal singolo pz ed hanno una durata di 45 minuti.
La riabilitazione mira al miglioramento della qualità di vita del soggetto attraverso il recupero ed il mantenimento delle funzionalità residue e la partecipazione attiva nella vita sociale.

Michela Mearini
(fisioterapista centro Fisio-ena s.r.l.)