Le disfunzioni dell’articolazione temporomandibolare (ATM)

Le disfunzioni dell’articolazione temporomandibolare ATM solo di recente hanno acquisito interesse riabilitativo: rappresentano un gruppo eterogeneo di disturbi del sistema stomatognatico che si manifestano con quadri clinici e disfunzionali dell’articolazione temporomandibolare (ATM), dei muscoli masticatori, delle strutture ad essi correlate quali il cranio e il rachide cervicale, ai quali viene riconosciuta una eziologia multifattoriale molto complessa determinata da fattori sistemici e strutturali, di carattere anatomico e biomeccanico oltre ad una serie di fattori di natura psichica.

Obiettivi del percorso riabilitativo per disfunzioni dell’articolazione temporomandibolare

Gli obbiettivi del percorso rieducativo sono il controllo del dolore, il  miglioramento dei parametri cinetici, della mobilità e la funzione articolare attraverso esercizi specifici (protocollo Rocabado), stimoli propriocettivi e correzioni posturali.

Il paziente è attivamente coinvolto nel proprio trattamento.

Richiedi informazioni su questo trattamento