fisioterapia

Il fisioterapista falso? Lo si può “sgamare”

Uncategorized ,

In crescita l’abusivismo. Intervista al dottor Antonio Bortone, presidente dell’Aifi.

L’ultimo atto è stato il divieto agli ambulanti di fare massaggi in spiaggia, imposto a fine agosto da un’ordinanza del sottosegretario al Welfare, Francesca Martini. Ma il fenomeno dell’abusivismo in fisioterapia è in preoccupante crescita e non riguarda soltanto i litorali e non solo il periodo estivo. A ricordarlo, nella Giornata mondiale della fisioterapia che si è festeggiata ieri, è stato Antonio Bortone, presidente dell’Associazione italiana fisioterapisti, che ha dato vita alla campagna contro l’abusivismo “Io sono un fisioterapista vero”, realizzata in collaborazione con Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato: “Quest’anno la Wcpt, Word Confederation for Physical Therapy, la più grande organizzazione di fisioterapisti del mondo, ha lanciato la campagna internazionale ‘Movement for Health’, ‘In movimento per la salute’, di cui l’Aifi si fa portavoce, con numerose iniziative organizzate dalle nostre sedi regionali, mobilitate per fornire informazioni. La Giornata è infatti un appuntamento che vede i professionisti impegnati a promuovere e migliorare la cultura e la scienza della riabilitazione e per difendere la salute dei cittadini”. Leggi tutto